Made in China 2025

12 Luglio 2017, Milano – Si è tenuto oggi il convegno Made in China 2025, peculiarità e sfide per Europa e Italia, il piano strategico nazionale cinese trova origine nel XIII Piano Quinquennale (2016-2020), e mira a riorganizzare il sistema industriale cinese con il dichiarato obiettivo, attraverso un lungo processo articolato in tre fasi che terminerà nel 2049, di rendere la Cina il paese leader nel settore dell’alta tecnologia a livello internazionale.

Ettore Sequi Ambasciatore italiano in Cina al convegno Made in China 2025
Plinio Innocenzi, Addetto Scientifico Ambasciata Italiana in Cina, al convegno Made in China 2025.

Nel corso dell’evento sono state presentate due recenti pubblicazioni sul tema, il numero 159 della rivista Mondo Cinese Made in China 2025, edita dalla Fondazione Italia Cina, e il rapporto China Manufacturing 2025: Putting Industrial Policy Ahead of Market Forces elaborato dalla European Union Chamber of Commerce in China (EUCCC). L’evento, attraverso i diversi interventi, mira a fornire spunti interessanti per la discussione delle peculiarità e delle sfide che il piano Made in China 2025 rappresenta per l’Europa ed il nostro Paese.

Sono intervenuti, tra gli altri: Ettore Francesco Sequi, Ambasciatore italiano in Cina (in collegamento da Pechino) | Margherita Barberis, Direttore Generale Fondazione Italia Cina | Plinio Innocenzi, Addetto scientifico Ambasciata italiana in Cina | Massimo Bagnasco, Vice Presidente EUCCC (in collegamento da Pechino) | Sara Marchetta, State Representative EUCCC | Carlo d’Andrea, Vice Presidente nazionale EUCCC e Presidente del Board Shanghai Chapter | Filippo Fasulo, Coordinatore scientifico CeSIF – Fondazione Italia Cina | Diego Andreis, Managing Director Fluid-o-Tech e Presidente del Gruppo Metalmeccanici Assolombarda.

Moderatore: Renzo Cavalieri, Of Counsel Bonelli Erede.

Ettore Sequi Ambasciatore italiano in Cina esprime la centralità di Iniziative come China 2025 e industria 4.0 Cina al convegno Made in China 2025
Sara Marchetta State Representative EUCCC, presenta il nuovo studio della EUCCC, China Manufacturing 2025 al convegno Made in China 2025
Carlo d’Andrea, Vice Presidente della EUCCC: “Fra gli obiettivi di Made in China 2025 il potenziamento della robotica industriale”.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *